Forno a Microonde

E’ un apparecchio ormai comunissimo e presente in tutte le nostre case. La strana conformazione “reticolare” del vetro dello sportello ci dà una confortante impressione che lo sportello trattenga ogni radiazione, ma non è affatto così.

L’elettromagnetismo e le radiofrequenze sono il possibile problema di questi apparecchi. L’unico elemento che ci conforta è che il loro utilizzo è quasi sempre di secondi o minuti. Nel caso abbiate abitudini di usi molto intensivi (per esempio per gli arrosti, con tempi cottura di 35-45m’) vi consigliamo caldamente questa verifica.
Come dice il suo nome il forno emette microonde che con la loro vibrazione, per attrito tra le molecole, scaldano i cibi anche in profondità. Ciò che potrebbe accadere, se irraggiati, dovrebbe quindi essere un riscaldamento del nostro corpo, ma gli studi sugli effetti a lungo termine delle microonde sul corpo umano non sono definitivi e completi.
Nell’intorno del forno si possono creare aree con notevoli campi elettrici, anche superiori a 10 V/m. E’ importante evitare di sostarvi sistematicamente.
La misurazione di AbiTest tende a rilevare l’entità delle emissioni e la loro direzionalità. La prova prevede anche una verifica sul fronte elettromagnetismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *