Radiofrequenze

Spesso veniamo a conoscenza di situazioni di allarme per antenne di telecomunicazioni o ripetitori di sistemi cellulari posti nelle vicinanze di abitazioni o luoghi di permanenza collettiva (scuole, uffici, etc.). E’ un allarme il più delle volte ingiustificato grazie alle normative vigenti che permettobo l’installazione solo dopo accurati controlli sull’emissione effettiva delle antenne. Tuttavia un controllo periodico della propria situazione è consigliabile per essere sicuri anche rispetto ad emissioni private o a possibili modifiche dei “coni di emissioni”. Il controllo e la misurazione effettuata da AbiTest, che ha valenza di screening “di punto”, quindi senza una misurazione che si protrae nel tempo, riguarda tutto il campo di emissione più utilizzato, cioè dai 50 Mhz ai 3,5 Ghz. Un sunto del campo elettrico rilevato, sui tre assi dimensionali verrà registrato sul rapporto finale.

Una particolare fase del test riguarderà le emissioni di radiofrequenze dai propri telefoni mobili cellulari. La misurazione tende a rendere consapevoli gli utenti dei rischi che derivano da un intenso uso del cellulare mostrando l’entità delle emissioni nelle diverse modalità (stand by, suoneria, conversazione).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *